Un'estate asimmetrica

Asimmetria ed equilibrio possono sembrare due elementi che sono estremamente difficili da far coesistere e da fondere insieme. Dalla ricerca di questa unione nasce la nuova collezione primavera/estate di UJHO ricca di capi che pendono unicamente da una spalla per cadere poi in modo equilibrato su corpo.Una collezione donna dal sapore molto maschile dinamico che abbiamo scoperto a #MFW

Questa stagione Ujoh ripropone i suoi tagli contemporanei e presenta creazioni eleganti, ma allo stesso tempo funzionali e confortevoli, alla ricerca di un design che vuole enfatizzare il carattere unico di chi le indossa.
La collezione sposa nuovi valori ed esplora nuove possibilità pur rispettando i pattern distintivi dell’identità di Ujoh.
I tagli asimmetrici si adattano particolarmente alle collezioni primavera estate e UJOH ss18 celebra l’asimmetria.
Un’asimmetria equilibrata ottenuta attraverso l’uso di tessuti leggeri che permettono al designer di stendere linee continue dalle spalle agli orli e disegnare forme pure che si adattano alla siluette del corpo.
Un’audace attitudine creativa libera dalle usuali costrizioni che normalmente si applicano alla relazione tra corpo e abito.
Gonne, pantaloni e abiti che pendono in maniera libera dalle spalle.
Un nuovo approccio al design dove gli ‘abiti riprendono i movimenti dell’individuo ma allo stesso tempo vivono di vita indipendente, creando nuove possibilità creative.
Maniche con tagli see-through, fessure aperte ma riprese da cordoncini, a creare sovrapposizioni delicate.
Gilet dai tagli ambizioni, a produrre asimmetrie squisite e nuovi, unici ritmi.
Un cutting audace e deciso ma sempre sapientemente calcolato ed elegante.
Tessuti leggeri come il noiseless tafeta, taslan, lana estiva, canvas di cotone e tessuti drytouch. Una palette di colori che combina bianco e nero con vividi magenta, rosso e cammello.
Ujoh propone creazioni ispirate da una visione mascolina e raffinata scaturita da un approccio creativo libero che si fonda sul preciso senso di volumi e della linea del modellista.
Tramite un processo creativo che ripropone la prospettiva del modellista, il marchio si avvale dei migliori tessuti e di pregiati filati i per creare abiti che donano vita alla materia attraverso un approccio sartoriale essenziale e un taglio ambizioso.
DESIGNER PROFILE
Mitsuru Nishizaki
1978 Nasce nella prefettura di Fukui, Giappone. Lavora per sette anni come modellista a Y ‘, Yohji Yamamoto
2009 Fonda “Ujoh”
2013 Sfila per la prima volta alla Tokyo Fashion Week presentando la collezione SS14
2015 Partecipa al “Fashion Market Hub”, piattaforma per designer emergenti internazionali patrocinata dalla Camera della Moda Italiana.
2015 Riceve il premio DHL alla Mercedes-Benz Fashion Week TOKYO
2015 Selezionato tra i finalisti del “Who is on next? Dubai 2015” sotto il patrocinio di VOGUE ITALIA
2016 Sfila per la prima volta a Milano grazie al supporto di Giorgio Armani
This season Ujoh presents its distinctive contemporary cutting
and unveils a collection made of elegant, but yet comfortable pieces, in the pursue of a design whose main purpose is to the emphasize the uniqueness of the person who is wearing that piece.
This collection embraces new values and explores new possibilities, yet presenting the distinctive patterns signature of the brand “I believe that asymmetric cutting particularly fits spring summer collections and Ujoh ass18 is all about asymmetry”
A very balanced asymmetry attained exactly thanks to the use of light fabrics
which lets the designer free to cut straight lines from the shoulders to the hem, and to make pure cuttings, easily adapting to the shape of the body
A bold creative attitude, free from the usual costrictions which normally would apply to the relationship between the body and a pièce of clothing,bottoms and dresses freely hanging down from the shoulder,
A new approach to design, where garments follow the movements of the individual, but almost live an independent life, opens up new possibilities.
Sleeves with seethrough slits, open cuts gathered by drawcords, to create a soft overlayering
Tailor vest which have been cut off wildly, to produce a balanced asymmetry and new, unique rhythms
Bold and rough cutting but always thouroughly calculated and elegant
Light fabrics such as noiseless tafeta, taslan, summer wool, cotton canvas , and drytouch cloth.
A colour palette which combine plain black and white with bold magenta red and camel.

Ujoh proposes creations inspired by a mannish and sophisticated mood based on a free creation brought about from the sense of volumes and lines seen through the lenses of a pattern maker.
Exploiting a creative process rooted in the perspective of a pattern maker, the brand employs the finest fabrics from selected threads to create designs that brings to life cloths through essential tailoring and bold cutting.
DESIGNER PROFILE
Mitsuru Nishizaki
1978 Born in Fukui Prefecture. Worked for seven years as a pattern maker at Y’, Yohji Yamamoto.
2009 Established “Ujoh” . Showing at Tokyo Fashion Week since 2014SS.
2015 Invited to showcase at “FASHION HUB MARKET” platform for emerging international designers by CAMERA DELLA MODA 2015 Awarded the DHL Designer Award at Mercedes-Benz Fashion Week TOKYO
2015 Shortlisted as finalists for “Who is on next? Dubai 2015” by VOGUE ITALY
2016 Held first show at Milan Fashion week with the support of GIORGIO ARMANI.